La Opinionista

LUCA VARANI E LA GENERAZIONE PERDUTA

“Senza scopo l’atto cattivo, il delitto, è inimputabile, e quegli che l’ha commesso, inafferrabile”. Così scrive Andrè Gide, nel suo romanzo I sotterranei del Vaticano commentando il crimine commesso da Lafcadio, giovane bello e amorale, che uccide Amedeé, …[CONTINUA A LEGGERE]

donna con fiore bianco
Romanzi a pezzi

ANORMALI PER SEMPRE – Parte seconda

– Allora, Laura, per la colazione tè e biscotti, a pranzo prosciutto e puré e a cena la minestra. Abbiamo deciso così? Sono seduta sul letto: guardo l’infermiera con accento slavo ripetermi il menù orrendo che …[CONTINUA A LEGGERE]